ERASMUS PLUS - Back to School progetto SMART

erasmusTerminata molto positivamente l’esperienza dei 30 studenti dei vari indirizzi dell’Istituto IIS De Amicis che nel mese di settembre  sono partiti , grazie al progetto Erasmus Plus Smart, per partecipare ad uno stage-lavorativo a Valencia (Spagna), Silema (Malta) e Sao Tirso (Portogallo), all'interno dell'articolo i racconti dei protagonisti.

 

Erasmus+  Valencia (Spagna)

Quest’anno grazie al progetto Erasmus Smart Plus ho potuto svolgere il mio stage lavorativo all’estero. Questo progetto ha messo a disposizione otto borse di studio per darci la possibilità di trascorrere un mese lavorando nella bellissima città di Valencia, in Spagna. Durante questo periodo ho lavorato presso l’università ESIC business&marketing school, una facoltà privata di economia che prepara gli studenti ad intraprendere una carriera nel mondo degli affari e a gestire in futuro una propria attività. L’ambiente lavorativo era molto familiare e i colleghi sempre disponibili a risolvere qualsiasi mia incertezza facendomi sentire parte di una squadra. È stata senza dubbio un’esperienza che ricorderò per sempre. La possibilità di inserirmi in un contesto lavorativo all’estero mi ha aiutata ad ampliare le mie conoscenze e a migliorare il mio spagnolo. Sono partita con l’obiettivo di migliorare me stessa e sono tornata cresciuta non solo a livello professionale ma anche a livello personale. Grazie a questa opportunità che la scuola ci ha dato ho potuto mettermi in gioco in ogni contesto.

Martina Vigato

Grazie alla borsa di studio offerta dal progetto Erasmus + Smart, ho avuto l'opportunità di vivere quattro settimane a Valencia. In queste quattro settimane ho lavorato presso un'impresa che lavora nell'ambito turistico. Grazie a questo mese in Spagna ho potuto migliorare le mie competenze linguistiche sia in spagnolo che in inglese. Questa esperienza di alternanza scuola- lavoro all'estero mi è servita molto sia per quanto riguarda l'aspetto professionale sia per quanto riguarda l'aspetto personale. Penso di essere maturata e cambiata positivamente. Se inizialmente quattro settimane lontano da casa potevano sembrare tante, appena tornata in Italia il desiderio era quello di tornare indietro perché sembrava fosse passata solo una settimana. Questo più di mille parole fa capire quanto sia stata un'esperienza positiva e fantastica, piena di emozioni e adrenalina.

Greta Gregioli

Quest’esperienza è stata di sicuro positiva, mi ha insegnato molto e formata a livello personale e culturale. Dal punto di vista lavorativo ho avuto un’ottima ospitalità nell’impresa in cui ho lavorato. All’inizio è stato un po’ difficile ambientarmi e riuscire a parlare e rispondere ai clienti in spagnolo o in inglese, ma con il passare dei giorni mi sono abituata ed è diventato sempre più facile. La signora che mi ha ospitato è stata gentile e disponibile fin dal primo giorno, facendomi sentire come se fossi a casa. Grazie alle persone che ho conosciuto e al luogo di lavoro ho imparato a mettermi di più alla prova, ad essere più espansiva, più indipendente , più sicura di me, delle mie capacità e a cavarmela anche da sola. Ho migliorato le mie conoscenze e la padronanza della lingua spagnola e inglese, e la capacità di parlare e pensare nello stesso momento in una multiplicità di lingue. È stato un mese pieno di emozioni e di arricchimento culturale e personale.

Giulia Bazzeato

Grazie all’iniziativa creta dall’Unione Europea alla quale l’ITC DE Amicis ha aderito, ho avuto la possibilità di svolgere il periodo di alternanza scuola lavoro in Spagna. La durata di questo progetto Erasmus “Smart plus ” è stata di un mese. Il gruppo di 8 ragazzi è stato ospitato, a coppie, da famiglie spagnole. Ho lavorato nell’ impresa “Bed and Bike Marina” situata nelle vicinanze del Porto marittimo,  che si occupa principalmente di noleggiare biciclette e affittare appartamenti. “Bed and Bike Marina” è la seconda sede dopo “Bed and Bike Carmen” situata, invece, nel centro storico di Valencia. L’ambiente lavorativo era fantastico; la mia tutor e i miei colleghi sono sempre stati disponibili ad aiutarmi nel caso in cui mi trovassi in difficoltà. È stata una esperienza positiva sotto tutti gli aspetti. Ho avuto la possibilità di migliorare la padronanza degli idiomi linguistici, inglese e spagnolo soprattutto. Sono riuscito a creare nuove relazioni con persone di differenti culture riuscendo ad essere più estroverso e intraprendente. La lontananza dai miei genitori e dall’italia mi ha dato, inoltre, la possibilità di affinare meglio alcune caratteristiche del mio carattere come l’organizzazione, la responsabilità e l’autonomia.

Federico Andriotto

 

Erasmus+ Silema (Malta)

Sono partita per un mese con il progetto Erasmus Plus Smart , con destinazione Malta, dal 24 settembre al 22 ottobre 2017. Ho trascorso questo mese presso una famiglia (host family) lavorando in un negozio di abbigliamento per bambini. Per me è stato un periodo magico, di grande crescita personale e professionale. Questo mese all’estero mi han innanzi tutto consentito di tramutare il mio inglese scolastico in una lingua con cui poter comunicare. Vivere a Malta mi ha fatto provare per la prima volta la vita in una grande città, mi ha consentito di misurarmi con le mie forze senza avere le sicurezze della famiglia o dei luoghi conosciuti. Mescolarsi con persone provenienti da ogni angolo del mondo mi ha fatto capire quanto interessante e istruttivo sia stare a contatto con stranieri che hanno un modo diverso di vivere, pensare e comportarsi. Malta e il vivere all’estero mi è piaciuto così tanto che in futuro vorrei sicuramente ripetere questa esperienza.

Valentina Natale

Ho avuto la possibilità di partecipare ad una fantastico progetto chiamato 'Erasmus plus Smart' gestito dall'UnioneEeuropea e proposto dalla scuola superiore IIS DE AMICIS dove sto svolgendo l'ultimo anno. Questo progetto mi ha dato la possibilità di vivere all'estero per un mese, di alloggiare presso una famiglia e di sviluppare le mie competenze derivanti dai miei studi di ambito economico, nel luogo di lavoro ove ho svolto l'attività di work placement. L'attività di work placement, l'ho svolta presso l'isola di Malta, in un'associazione chiamata 'Nature Trust Malta' che, tra i vari progetti  si occupa della salvaguardia degli animali e in particolar modo delle tartarughe. ho avuto occasione di partecipare al rilascio delle tartarughe marine, curate dai veterinari che lavorano presso questa e con immenso onore, ho incontrato il principe Carlo d'Inghilterra, anche lui presente per il rilascio degli animali. Questo evento ha avuto luogo presso la Golden Bay a Malta. Non mi sembrava vero! Mi sono sentita molto fortunata di aver potuto partecipare all’evento. Spero che altri ragazzi abbiano la possibilità di vivere un'esperienza simile, che insegna molto dal punto di vista lavorativo, ma soprattutto personale. Ho aumentato a livelli esponenziali la mia capacità di adattamento, la mia autonomia e la capacità di dialogare con persone diverse sia per età, mentalità e lingua parlata. Ringrazio chi mi ha dato la possibilità di partecipare e  se vi fosse la possibilità ripeterei l'esperienza immediatamente! 

Anna Rizzi

Abbiamo avuto la possibilità di vivere una bellissima esperienza a Malta grazie al programma Erasmus plus. Visitando luoghi storici e conoscendo le tradizioni locali abbiamo arricchito il nostro bagaglio culturale. Abbiamo migliorato le nostre capacità comunicative nella lingua inglese , inoltre ognuno di noi ha imparato a svolgere una mansione lavorativa nell'azienda in cui è stato collocato per l'attività di alternanza scuola lavoro. Il fatto di essere stati lontani da casa per un mese ci ha cambiato moltissimo in quanto siamo diventati più autonomi e responsabili. 

Mihaela Dumeac , Leila Pellegrini, Diana Mazur

“Questo Erasmus mi ha fatta crescere molto, mi ha dato la possibilità di capire cosa significa lavorare in un altro Paese e con un'altra lingua. Malta è un'ottima meta e offre la possibilità di conoscere svariate culture. La famiglia che mi ha ospitata è stata molto gradevole e l'agenzia a cui la mia scuola si è rivolta per questo progetto è stata sempre disponibile e molto efficiente!"

Noemi Littamè

Ricordo ancora le emozioni forti che si provano in aeroporto prima di salire sul aereo. L’ansia che ti sale e i mille pensieri che ti riempiono la mente. Nonostante le insicurezze e punti interrogativi mi sono sentito un ragazzo in gamba, pronto ad affrontare mille avventure. Mi sentivo potente, curioso, carico, positivo, libero… Direi che scegliere di partire per l’erasmus è stata una decisione che mi ha cambiato la vita. Partire con due valigie, prendendo aerei, taxi e autobus per arrivare in un posto mai visto prima e iniziare una nuova vita. Partire per l’erasmus insomma è un’esperienza che va oltre l’immaginabile, sfida i propri limiti ed è un’occasione di crescita personale. Partire per l’erasmus fa vivere moltissime emozioni mai provate finora, apre la mente, apre lo sguardo sul mondo, fa vedere le differenze tra le varie culture.

Anthony Raimondi

 

Erasmus+  Sao Tirso (Portogallo)

Grazie alla partecipazione al progetto Erasmus+ - “Smart” ho trascorso un periodo di quattro settimane a Santo Tirso, una cittadina nel nord del Portogallo, a circa 40 km da Oporto. Durante questo periodo sono stato ospitato da una famiglia e ho svolto l’attività di alternanza scuola-lavoro presso una compagnia assicurativa. Questa esperienza è stata per me molto significativa, positiva ed utile perché mi ha permesso di cambiare e migliorarmi sotto diversi punti di vista, sia sotto l’aspetto professionale, ma soprattutto sul piano personale. Durante queste quattro settimane mi sono sentito più indipendente e mi sono inserito in una società nuova e differente, della quale ho conosciuto la cultura e le usanze, ho visitato i luoghi e le città, e sono inoltre entrato in contatto con nuove persone ed una lingua con la quale non avevo mai avuto a che fare in precedenza. Ho inoltre potuto migliorare le mia capacità linguistiche, in quanto comunicavo in inglese e spagnolo, e professionali, attraverso l’attività all’interno della compagnia assicurativa. Ritengo questa esperienza fantastica, molto valida ed utile per il futuro, soprattutto sotto il piano personale e caratteriale, per quanto riguarda la crescita di una persona, e la consiglio vivamente a tutti gli studenti che abbiano possibilità di prenderne parte.

Davide Zangirolami

Un’esperienza, questa dell’Erasmus+, che consiglio spassionatamente a tutti. Sono felicissima di aver avuto l’opportunità di andare in Portogallo; paesaggi meravigliosi, città da esplorare, persone “squisite”, clima mite...
Ho lavorato in ACIST, camera di commercio di Santo Tirso. Nonostante la difficoltà iniziale che ho avuto con la lingua portoghese, sono riuscita, col passare dei giorni, anche grazie agli insegnamenti della mia Tutor, a comprendere e comunicare con colleghi e clienti.
La mia famiglia, seppur ridotta, non mi ha mai fatto mancare nulla, ed ha saputo, anche con piccoli gesti quotidiani, farmi sentire un vero membro della famiglia. 

Lucrezia Stocco

Quest'anno ho avuto l'occasione di trascorrere un mese all'estero per svolgere la mia alternanza scuola lavoro, a Santo Tirso in Portogallo. Trovo che sia un'esperienza che tutti gli studenti arrivati ad un certo punto del loro percorso di studi debbano fare. Non solo si ha l'occasione di potenziare le proprie conoscenze in ambito linguistico ma si ha la possibilità di conoscere una nuova cultura, e di sentirsi indipendenti. Ho avuto modo di conoscere persone splendide e di interagire in un contesto molto diverso da quello che conoscevo, sia in ambito famigliare che lavorativo. Tutto ciò ha contribuito a rendermi più consapevole di ciò che mi circonda. In conclusione spero di poter ripetere al più presto un altro progetto simile, e che molte altre persone abbiano la mia stessa fortuna di provarlo. 

Vanzetto Luca

I.I.S. 'E. De Amicis' via Parenzo,16 - 45100 Rovigo Tel.: 0425/21240 - Fax.: 0425/422820 C.F. 93028770290 - C.M. ROIS008009 Privacy Policy - Note Legali
e_mail: rois008009@istruzione.it / e_mail certificata: rois008009@pec.istruzione.it
Pagina Facebook:

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la navigazione. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto la politica sui cookies di questo sito.Accetto

EU Cookie Directive Module Information